Ricetta: dromësat

Ricetta: dromësat

Ricetta DROMESAT: Ristorante la Kamastra (CS)

Ingredienti per 4 persone:

FARINA “00” 500gr – ORIGANO A MAZZETTO  (3/4  rametti uniti) – ACQUA – SALE, PREZZEMOLO, BASILICO, AGLIO, OLIO EVO – SALSICCIA FRESCA 200gr (maiale o manzo)- SALSA DI POMODORO (passata o polpa)  400gr – PECORINO (grattugiato)

Attrezzatura:

SPATOLA (inox da cm 10 circa) – SETACCIO TONDO PICCOLO (a maglie strette diametro cm. 20/25) – COPPA PER L’ACQUA 1-2 circa (per bagnare l’origano) – SPIANATOIA DI LEGNO – MESTOLO E CUCCHIAIO DI LEGNO – VASSOIO DA PASTICCERIA cm 2×30 per custodire dromsat prima della cottura) – CASSERUOLA PER IL SUGO (diametro cm. 20 x 15/20 di altezza) – PADELLINO (per soffriggere la salsiccia) -CIOTOLA DI TERRACOTTA (O UN PIATTO PIANO) per il piatto finito

Procedimento:

Disporre la farina sulla spianatoia livellandola a spessore, alta circa due dita. Bagnare il rametto di origano in una ciotolina d’acqua e ‘benedire’ energicamente la farina, riversandovi l’acqua a pioggia. Mescolate con la spatola la farina così inumidita, con rapide rotazioni circolari e riversatela nel setaccio. Setacciare la farina per separare i grumi di pasta, lasciando cadere nella spianatoia la farina residua. Ripetere l’operazione, fino a rendere tutta la farina a grumi (dromësat).

Intanto in un padellino, soffriggere in olio evo la salsiccia già sbriciolata, per pochi minuti, fino a dorarla. Versare in una casseruola la salsa di pomodoro, il prezzemolo tritato, l’aglio e la cipolla, un pizzico di pepe e sale quanto basta, facendo cuocere il tutto per circa venti/trenta minuti. A cottura ultimata, allungare il sugo con un po’ di acqua fino a renderlo brodoso.

Portare a ebollizione il sugo; successivamente moderare la fiamma e versarvi i grumi di pasta, mescolando rapidamente per pochi minuti fino a quando non si ottiene un composto ben amalgamato.

Impiattare la dromësat nelle ciotole di terracotta unendo la salsiccia sbriciolata, il pecorino e alcune foglioline di basilico.

 

Commenti chiusi